Loading...

venerdì 27 maggio 2011

Nascita del motore a benzina.

Storia dell'Automobile.

Nel 1862 l'Ing. Alphonse Beau de Rochas brevetta la completa teoria del ciclo a quattro tempi per il funzionamento di motori a gas a combustione interna, ma non ne costrui mai un prototipo.
Fu Nikolaus August Otto che rese la teoria di Beau reale costruendo il primo prototipo. Purtroppo il motore aveva qualche difetto, scaldava troppo e mancava compressione. Poco male.
Nel 1876, perfezionate le sue ricerche, costruì il primo esemplare di motore a scoppio funzionante a gas secondo il ciclo a quattro tempi, poi detto "motore a ciclo Otto", di uso esclusivamente industriale.
Ma parliamo della benzina... tutto parte nel XV secolo da una pianta che gli Arabi chiamavano "luben dGiawi" (ora chamata "Styrax Benzoin").
I popoli occidentali, udendo pronunciare “luben dGiawi”, pensavano che “lu” fosse un articolo determinativo e storpiando il suono del resto della parola inventarono “lu belzuino”, rinominato poi in “benzoino”.
Nei secoli ci furono molti studi chimici su questa sostanza, nel 1834 un chimico tedesco, Eilhard Mitscherlich riusci a ricavare il benzene derivato dall’acido benzoico.
Nel 1853 J.D. Angier riuscì a ottenere una delle primissime concessioni per estrarre il petrolio a Titusville in Pennsylvania. Pensate lo trovava scavando con un badile!!! Ne estraeva dai 15 ai 20 litri al giorno. Ma che farne? Pensò di distribuirne dei campioni in giro per gli Stati Uniti cercando di capire se questo misterioso materiale potesse servire a qualcosa, oltre che a lubrificare mozzi di carri. 
Fu cosi che dei banchieri nel 1857 mandarono un loro agente E.L.Drake per indagare, quando arrivò sul posto vide che con il badile si poteva fare ben poco e così invento un nuovo metodo di estrazione, nacque così il primo pozzo petrolifero.
Nacquero le prime raffinerie, dove si estraeva il "kerosene" che fu utilizzato per l'illuminazione.
Ma durante le varie raffinazioni si ricavavano anche altre sostanze tra cui la benzina. Ma pensate! Non sapevano come utilizzarla e quindi la buttavano via!!! Sigh Sigh.
Per fortuna nel 1885 Dailmer e Benz pur non conoscendosi lavorando parallelamente risolvendo questo problema.

Daimler creò un motore da 212cm3 montato su un biciclo.

 
  
Benz creò un motore da 985 cm3 motato su un triciclo.


Forte! Pensate che il padre dell'automobile alla fine fu Benz, e sapete perchè? Semplice!  Aveva solamente montato più ruote...

Un Bacio Ciao

Nessun commento:

Posta un commento