Loading...

mercoledì 29 giugno 2011

Motore Diesel Parte 2

Storia dell'Automobile.

Dove eravamo rimasti? (Motore diesel Parte 1) Ora ricordo eravamo nel 1902 centrale elettrica di Kiev. Bene.
Nel 1903 venne equipaggiata la prima imbarcazione, il battello francese Petit Pierre, l'anno successivo il primo sottomarino Francese Aigrette.
Nel 1909 l'ingegnere tedesco di origine libanese Prosper L'Orange, in forza alla Benz&Cie, brevetta la precamera di combustione (DPR 230517 del 14 marzo 1909).
Nel 1913 muore Rudolf Diesel, scomparso in mare durante una traversata della Manica, in circostanze mai chiarite.
Per vedere la prima automobile equipaggiata con un  motore Diesel bisogna arrivare sino al 1933 con la Citroen, la vettura chiamata Rosalie 1767cc progettato dall'inglese Harry Ricardo, purtroppo non è mai entrata in una reale produzione di serie.


Nel 1936 arriva la prima automobile prodotta in serie, si tratta della Mercedes Benz 260D, equipaggiata di un motore 2545cc, 4 cilindri in linea, valvole in testa.
Ne furono vendute 2000 esemplari fino al 1940, quando la Mercedes dovette convertire le proprie linee per la costruzione di veicoli militari.




Un Bacio Ciao a tutti!!!

martedì 28 giugno 2011

Land Rover Range Rover Evoque

La Range Rover Evoque arriva sul mercato: sarà disponibile da Luglio nelle concessionarie italiane.
Concepita per essere un'alternativa alla BMW X1 e alla future Audi Q3, è una crossover compatta di prestigio, lunga un pò meno della Freelander, ma più bassa e slanciata, con linee meno squadrate e tetto sfuggente. Sarà disponibile in versione a tre porte e cinque porte. La trazione è sulle quattro ruote, ma verrà proposta anche a due ruote motrici (è la prima volta per la casa inglese).
Tre motori a quattro cilindri: sono i turbodiesel 2.2 TD4, da 150 CV e 2.2 SDi da 190 CV, e il 2.0 benzina turbo a iniezione diretta di carburante da 240 CV. Tutti i motori sono abbinati di serie al cambio manuale, ma si può avere anche un automatico (2.350 euro); la trazione è a due sole ruote motrici (quelle anteriori) per la 2.2 TD4 da 150 CV, integrale per le altre due versioni.  




I prezzi che variano dai 35.400 euro della 2.2 TD4 Pure a 5 porte fino ai 50.500 della 2.0 Si4 Prestige Coupé, la versione a 3 porte.




 (Fonte Al Volante)

Un Bacio Ciao a Tutti.

lunedì 27 giugno 2011

BMW M3 CRT

Arriva la nuova M3 CRT (Carbon Racing Technology), rivela lo studio di alleggerimento ispirato al mondo delle competizioni. Si distingue dalle altre M3 per la livrea Frozen Polar Silver metallizzato con particolari rosso Melbourne e sarà prodotta in appena 67 esemplari, al prezzo (in Germania) di 130.000 euro.





La BMW M3 CRT pesa 1.580 kg, 70 meno della M3 a quattro porte standard e, grazie ai 450 cavalli del suo V8 di 4.4 litri, vanta pertanto un rapporto peso potenza di 3,5 kg per cavallo. Ad alleggerire la massa contribuisce anche l'impianto di scarico di titanio progettato specificatamente per la M3 CRT. La misura dei pneumatici è differente tra avantreno e retrotreno: davanti ci sono una coppia di 245/35 R 19 mentre le ruote motrici si affidano a dei 265/35 R 19. La M3 CRT raggiunge la velocità massima di 290 km/h e accelera da 0 a 100 orari in 4,4 secondi.


(Fonte Quattroruote)

Baci, Ciao a tutti.

sabato 25 giugno 2011

Jeep Wrangler

Appena scoppiata la 2° Guerrra Mondiale l'Esercito Americano commissiona un veicolo piccolo a trazione integrale dal peso non superiore hai 585 Kg, questo perchè potesse essere spinta mano con facilità.
Il primo prototipo su presentato dall' American-Bantam, ma putroppo non rispecchiava in pieno alle caratteristiche richieste, cosi chiese anche anche alla Willys e alla Ford.
Anche loro presentao i prototipi chiamati Willys Quad e Ford Pygmy.
Nel 1941 Willys  fa uscire la versione definitiva chiamata MA. Nasce la JEEP!!!


 


Molti modelli si sono susseguiti negli anni con grandi successi.

“Quando un auto diventa leggenda”

Nel 2011 è stata presentata la Nuova Jeep Wrangler.


Sono andato a vederla e provarla al Motor Village di Torino (La versione era il tre porte allestimento Sport motore 2.8 CRD da 200cv). Fuoristada fuori, comoda e High-tech dentro. Una vettura che va bene per qualsiasi terreno e qualsiasi avventura.
Ma la cosa più spettacolare è la possibiltà di guidarla scoperta... e magari senza le portiere... Liberta alla stato puro.


Si può scegliere tra la 3 porte con tre tipi di alestimenti (Sport, Sahara e Rubicon) o la 5 porte con due tipi di allestimenti (Sahara e Rubicon).


I sistemi di trazione integrale sono due:

Command-Trac® inseribile a 2 velocità con inserimento in marcia "Shift-of-the-fly", rapporto di riduzione di 2.72:1 (versioni Sport e Sahara)

Rock-Trac® inseribile a 2 velocità con inserimento in marcia "Shift-of-the-fly", differenziali anteriori e posteriori con bloccaggi meccanici inseribili elettronicamente “Tru-Lok®”, rapporto di riduzione di 4,0:1 (versione Rubicon).

Le motorizzazioni sono due:

- 2.8 CRD da 200CV disponibile con cambio manuale a 6 rapporti (410Nm @ 2000-3200giri/min) o cambio automatico a 5 rapporti (460Nm @ 1600-2600 giri/min).

- 3.8 V6 Benzina da 199CV disponbile solo con cambio automatico a 4 rapporti (315Nm @ 4000 giri/min).

(Fonte Dati Tecnici www.jeep-official.it)

Baci Ciao a tutti.

lunedì 13 giugno 2011

Fiat Freemont minigita!

Sabato sono andato al Mirafiori Motor Village per la Festa di presentazione del Freemont con tutta la mia famiglia.
Spettacolare, c'era la Mongolfiera, la parete per fare roccia, il ponte Tibetano e per finire il Test Drive del Freemont.
Non vedevo l'ora di salirci e di provarlo, avevano organizzato un Test Drive di 40min con un collaudatore, ma la vettura l'ho guidata io.
Il Freemont era il 2.0 Multijet 2 da 170CV versione 2 ruote motrici.


Ho montato il seggiolone sul sedile posteriore, volevo che anche la mia bimba di 11 mesi partecipasse.
Lo spazio dentro è tanto, siamo saliti e dopo esserci sistemati finalmente ho acceso il motore, devo dire che è stato emozionante.
Siamo partiti...
Il test prevedeva un po' di guida in città, un po' in tangenziale e un po' su percorso sterrato. Insomma una vera Minigita.
Mi sono diretto verso il corso principale, è subito ho notato che il motore rispondeva bene, la coppia che è di 350 Nm permetteva di poter accelerare senza dovere cambiare marcia, in città è molto comodo, considerate che in quarta a 40Km/h basta premere l'acceleratore per aumentare la velocità senza nemmeno accorgesene... Fantastico!
Ma la cosa più fantastica di questa vettura è lo sterzo leggero e preciso, considerando che la vettura è lunga 4890mm è anche molto agile.
Dopo un po' di traffico cittadino siamo entrati in tangenziale, lì ho potuto provare la vettura a 130Km/h, era stabile e ancora molto molto silenziosa, ottima se si vogliono fare lunghi viaggi in pieno comfort.
Uscito dalla tangenziale ci siamo diretti verso una strada sterrata, dove ho potuto testare l'efficienza delle sospensioni, anche qua il voto e ottimo la vettura presentava pochissimo saltellamento, considerate che la mia bimba si era addormentata e ha continuato a dormire per tutto il percorso.
Siamo tornati al Motor Village, ho spento il motore e siamo scesi.

Il mio giudizio (1÷5):
 
- Sterzo 4
- Motore 5
- Ripresa 4
- Frenata 4
- Cambio 4
- Tenuta di strada 4
- Comfort 5
- Dotazioni 4.5
- Visibilità anteriore 4
- Visibilità posteriore 2.5
- Bagagliaio 4.5 in configurazione cinque posti, putroppo solo 2 in configurazione sette posti.

Per una famiglia che vuole comodità e spazio è ottimo.

Un Bacio Ciao a Tutti.

mercoledì 1 giugno 2011

Fiat Freemont

Si chiama Freemont ed è la nuova crossover della Fiat (derivata dalla Dodge Journey), creata per muoversi in tutta libertà grazie al suo spazio e alla sua versatiltà.
Le dimensioni: lunghezza 489 cm, larghezza 188 cm, altezza 172 cm, passo 289 cm.
Il bagagliaio offre da un min.136 dm3 a un max. 1.461 dm3



Per ora è disponibile con due allestimenti:
 
Freemont comprende di serie la configurazione a sette posti (si può avere anche in versione 5 posti spendendo 500€ in meno), il climatizzatore automatico trizona, la radio Mp3 con monitor da 4,3" touch screen, computer di viaggio e comandi audio al volante, i cerchi di lega da 17", i fendinebbia, il regolatore di velocità, i sensori della pressione dei pneumatici, l'apertura porte senza chiave e la seduta rialzabile per sistemare correttamente i bambini nella seconda fila di sedili.

Freemont Urban offre in aggiunta la connettività bluetooth, l'accensione automatica delle luci, il volante e il pomello del cambio rivestiti di pelle, i sensori parcheggio posteriori, le barre portatutto longitudinali sul tetto, il sedile lato guida regolabile elettricamente, i retrovisori ripiegabili elettrici e i cristalli posteriori oscurati.
Sono disponibili due turbodiesel multijet 2.0 da 140cv e 170cv.




Per ora è disponibile solo la versione 2WD, ma presto arrivera anche la versione 4WD e una nuova motorizzazione 3.6 V6 benzina con 272cv.

Ottimo anche il prezzo si parte da 25.700€ per la versione Freemont da 140cv. 
Pensate basterà aggiungere solo 1500€ per passare alla versione Freemont da 170cv o Freemont Urban da 140cv e altri 1500€ per la versione Freemont Urban da 170cv.

Un Bacio Ciao a tutti.