Loading...

sabato 25 giugno 2011

Jeep Wrangler

Appena scoppiata la 2° Guerrra Mondiale l'Esercito Americano commissiona un veicolo piccolo a trazione integrale dal peso non superiore hai 585 Kg, questo perchè potesse essere spinta mano con facilità.
Il primo prototipo su presentato dall' American-Bantam, ma putroppo non rispecchiava in pieno alle caratteristiche richieste, cosi chiese anche anche alla Willys e alla Ford.
Anche loro presentao i prototipi chiamati Willys Quad e Ford Pygmy.
Nel 1941 Willys  fa uscire la versione definitiva chiamata MA. Nasce la JEEP!!!


 


Molti modelli si sono susseguiti negli anni con grandi successi.

“Quando un auto diventa leggenda”

Nel 2011 è stata presentata la Nuova Jeep Wrangler.


Sono andato a vederla e provarla al Motor Village di Torino (La versione era il tre porte allestimento Sport motore 2.8 CRD da 200cv). Fuoristada fuori, comoda e High-tech dentro. Una vettura che va bene per qualsiasi terreno e qualsiasi avventura.
Ma la cosa più spettacolare è la possibiltà di guidarla scoperta... e magari senza le portiere... Liberta alla stato puro.


Si può scegliere tra la 3 porte con tre tipi di alestimenti (Sport, Sahara e Rubicon) o la 5 porte con due tipi di allestimenti (Sahara e Rubicon).


I sistemi di trazione integrale sono due:

Command-Trac® inseribile a 2 velocità con inserimento in marcia "Shift-of-the-fly", rapporto di riduzione di 2.72:1 (versioni Sport e Sahara)

Rock-Trac® inseribile a 2 velocità con inserimento in marcia "Shift-of-the-fly", differenziali anteriori e posteriori con bloccaggi meccanici inseribili elettronicamente “Tru-Lok®”, rapporto di riduzione di 4,0:1 (versione Rubicon).

Le motorizzazioni sono due:

- 2.8 CRD da 200CV disponibile con cambio manuale a 6 rapporti (410Nm @ 2000-3200giri/min) o cambio automatico a 5 rapporti (460Nm @ 1600-2600 giri/min).

- 3.8 V6 Benzina da 199CV disponbile solo con cambio automatico a 4 rapporti (315Nm @ 4000 giri/min).

(Fonte Dati Tecnici www.jeep-official.it)

Baci Ciao a tutti.

Nessun commento:

Posta un commento